Prezzo e qualità della fattura fanno la differenza tra un lampadario di Murano e un Falso

Prezzo e qualità della fattura fanno la differenza tra un lampadario di Murano e un Falso

Prezzo e qualità della fattura fanno la differenza tra un lampadario di Murano e un Falso

prezzo e qualità della fattura

Per i lampadari Murano prezzo e qualità della fattura costituiscono i due parametri principali che devono essere presi in considerazione in previsione di un acquisto. In ogni caso, è bene essere consapevoli di avere a che fare con capolavori le cui origini storiche affondano nella notte dei tempi, o quasi. Le prime testimonianze che riguardano l’arte vetraria in quel di Venezia, infatti, sono riconducibili a più di un migliaio di anni fa: si parla del 982 avanti Cristo, anno al quale risale il nome di un artigiano vetraio della Laguna. Si tratta, dunque, di un’arte millenaria, anche se è solo nel Duecento che si afferma il predominio degli artigiani dell’isola di Murano. Al punto che sul finire del XIII secolo lo Stato impose che tutte le vetrerie di Venezia venissero distrutte per favorire proprio Murano.

Per chi è in cerca dei lampadari Murano prezzo e denaro, comunque, non rappresentano un ostacolo: prima di tutto si pensa alla qualità delle produzioni, che sono in grado di garantire gli standard di eleganza e di raffinatezza più elevati. La cura del design è uno dei tratti peculiari di questi manufatti, che si dimostrano originali e adatti anche ai contesti più lussuosi. Quello che colpisce più di tutto, però, è la versatilità delle forme, che per altro si coniugano sempre alla perfezione con le scelte cromatiche più sofisticate che vengono adottate. Per tutti questi motivi ancora oggi i lampadari realizzati in vetro tradizionale di Murano meritano di essere considerati a buon diritto i degni e legittimi eredi della tradizione da cui derivano, quella di una scuola del vetro che non è solo conosciuta in Italia, ma è rinomata in ogni angolo del mondo.

La caratteristica peculiare di tali manufatti consiste nella loro capacità di integrarsi in equilibrio e con armonia negli ambienti in cui vengono collocati, sia in presenza di un arredamento moderno che con uno stile classico. Questo vuol dire che i lampadari non rievocano solo il passato, ma vengono progettati e realizzati anche tenendo conto delle mode più attuali e dei trend più recenti: è un imperativo conoscere e seguire le tendenze del momento per realizzare dei prodotti che non risultino elitari ma che vadano incontro ai gusti della clientela e li assecondino.

Un semplice dettaglio di prestigio è più che sufficiente per accrescere la qualità di questi complementi di arredo, che possono anche essere realizzati su misura e personalizzati a seconda delle richieste. L’originalità delle proposte è il frutto di una lavorazione artigianale, per merito della quale non ci possono essere pezzi uguali tra loro: quel che più importa è riuscire a mettere in risalto e a valorizzare le caratteristiche di duttilità del vetro, anche in una prospettiva artistica. Le capacità dei maestri vetrai non sono statiche e immutabili, ma si evolvono e si accrescono con il passare del tempo. I lampadari di Murano sono esempi di valore assoluto nel campo dell’illuminazione, oggetti che contribuiscono a portare il design su un altro livello ma che dimostrano ancora una volta l’eccellenza del Made in Italy in tutto il suo splendore, a 360 gradi.